Archivi tag: musica

venerdi 8 e sabato 9 maggio: ricordando Filippo De Girolamo

Standard
venerdi 8 e sabato 9 maggio: ricordando Filippo De Girolamo

venerdì 8 e sabato 9 maggio 2015 l’Associazione per la Pace tra i Popoli vivrà due momenti di festa:, ricorderemo infatti il nostro fondatore, Filippo De Girolamo, a 30 anni dalla sua scomparsa e a 10 anni dall’inaugurazione della nostra sede alla Casa per la Pace tra i Popoli, in via Enna 12.

VENERDI 8 MAGGIO, alle 20.45, ospiteremo un concerto del gruppo corale femminile “Mèlos Idè”.

SABATO 9 MAGGIO, sempre alle 20.45, ci ritroveremo in via Filippo De Girolamo da dove partiremo per una breve fiaccolata che terminerà presso la nostra sede, dove continueremo la serata con pensieri, musica e un momento conviviale.

Per noi è un momento molto importante e saremo felici di condividerlo con voi e con i tanti altri amici che vorrete invitare, compagni di viaggio in questo nostro cammino nella ricerca della giustizia, della solidarietà e della Pace!
Vi ringraziamo per questo cammino comune e vi aspettiamo …
FilippoDeGirolamo

Annunci

Buon compleanno Antonio Vivaldi 4/03/15

Standard
Buon compleanno Antonio Vivaldi 4/03/15

Circa trecento anni ci separano dalle esecuzioni vivaldiane delle sue famose “Quattro Stagioni”.
Li ripercorriamo con l’aiuto dei sonetti che Vivaldi scrisse per raccontare la sua musica.
Esecuzioni musicali a cura del maestro Andrea Testa.

Vi aspettiamo mercoledì 4 marzo alle 20:45

“la notte poco prima della foresta” venerdi 2 maggio 2014

Standard
“la notte poco prima della foresta” venerdi 2 maggio 2014

Venerdi 2 maggio 2014 alle ore 21 vi presentiamo lo spettacolo “la notte poco prima della foresta“, con Massimo Totola (voce recitante), Sbibu (wavedrum), Guillermo Gonzales (voices)
alla Casa della Pace, in via Enna 12

ingresso libero fino ad esaurimento dei posti

un uomo, uno straniero, in una città che gli è ostile…una città come tante che gli stranieri li vorrebbe nascondere…che multa con un ordinanza chi dà aiuto ai senzatetto, a chi ha bisogno almeno di un piatto caldo…una città che non consente a pochi, troppo pochi ma che ancora ci sono, di aiutare questi “ultimi” perché non rimangano perennemente da soli…e perché proprio “ultimi” non si debbano sempre sentire!…e poi, “ultimi” in che graduatoria?…uno di questi, in una notte di pioggia, ha il coraggio, il bisogno, di comunicare questa sua solitudine a qualcuno…e ferma un passante qualunque…ognuno di noi…e gli vomita addosso tutto ciò che ha dentro…in un intenso e incalzante ritmo che viene sottolineato dalla musica che accompagna questo monologo…a noi rimane che ascoltare…e ascoltare la nostra coscienza…e sperare di aver ancora tempo di poterci riscattare di fronte a chi ha bisogno…noi stessi prima di tutto?…

totola2